MAYDAY MAYDAY, S.O.S., EMERGENZA…STIAMO PRECIPITANDO!

https://www.serieci.it/wp-content/uploads/2018/02/Mayday.jpgMAYDAY MAYDAY, S.O.S., EMERGENZA…STIAMO PRECIPITANDO!

 

Il fiato si fa corto, mancano le energie, subentra sconforto e paura. Brusche frenate sintomo di qualcosa che non è niente di buono. Urge invertire la rotta, a Livorno, a Pordenone, Renate, e anche Catania.

GIRONE A – Il Livorno è ferito, sta sanguinando e Sottil non riesce al momento ad arrestare l’emorragia. L’expolit del girone d’andata ha creato il margine per non vedersi gli avversari subito addosso in periodi di magra, ma ora le riserve stanno finendo. Anche il Pontedera domenica scorsa si è fatto corsaro all’Ardenza. Dal 30 Dicembre 2017 nessuna vittoria. Oltre al Siena che non è riuscita a sbloccare la gara interna contro la Carrarese, la Viterbese e Pisa hanno accorciato le distanze approfittando di un più positivo stato di salute. Di altro livello sono i risultati dell’Alessandria da quando c’è Marcolini, ora al quinto posto in classifica. Peccato per l’avvio di campionato, altrimenti…

Risultati: Arezzo-Alessandria 0-2/Cuneo-Pistoiese 3-3/Livorno-Pontedera 0-1/Monza-Arzachena 1-1/ Olbia-Pro Piacenza 0-0/Piacenza-Lucchese 1-0/Prato-Pisa 2-2/Viterbese-Gavorrano 2-0/Robur Siena-Carrarese 0-0. Riposa: Giana Erminio.

Classifica: Livorno 51 pt. – Siena 46 – Viterbese 45 – Pisa 44 – Alessandria, Giana Erminio e Monza 34 – Carrarese, Olbia e Piacenza 32 – Arzachena e Pistoiese 31 – Pontedera 30 – Arezzo (-3) 27 – Lucchese 26 – Pro Piacenza 25 – Cuneo 22 – Prato 16 – Gavorrano 15.

 

GIRONE B – Nonostante la vittoria sul campo del Renate, è divorzio tra il dimissionario Sannino e la Triestina. Prosegue la marcia del Padova, che mantiene 9 punti di vantaggio sulla Feralpisalò seconda andando ad espugnare Santarcangelo grazie anche a una doppietta del giovane Capello. La continuità è l’arma in più del Padova, alla lotta iniziale per le posizioni di vertice nessuno ha retto il ritmo di punti che hanno imposto Bisoli e il suo gruppo. S.o.s. invece per il Renate che arranca e si stacca a favore della più continua Feralpisalò e viene risucchiata dal gruppo delle inseguitrici capitanato da Bassano e Reggiana, ora in piena corsa per il secondo posto. Altro segnale di emergenza arriva da Pordenone, stracciato anche in casa 0-3. Note di merito: Ettore Marchi porta in spalla il Gubbio ad espugnare l’Alto Adige con 2 gol in 3 minuti e alla neopromossa Fermana che, sotto 0-2 in casa, ha ribaltato in 45 minuti il Teramo con 4 reti.

Risultati: Albinoleffe-Bassano 0-0/Fermana-Teramo 4-2/Pordenone-Feralpisalò 0-3/Ravenna-Fano 1-2/Renate-Triestina 1-3/Sambenedettese-Reggiana 0-0/Santarcangelo-Padova 1-3/Sudtirol-Gubbio 1-2. Riposavano: Mestre e Vicenza.

Classifica: Padova 45 pt. – Feralpisalò 36 – Sambenedettese 35 – Bassano, Reggiana e Renate 33 – Albinoleffe e Südtirol* 31 – Fermana, Pordenone* e Triestina 30 – Mestre 28 – Gubbio e Vicenza 27 – Ravenna e Santarcangelo (-1) 23 – Teramo 22 – Fano 19. * = 1 partita in meno; Modena escluso dal campionato

 

GIRONE C – Il Monopoli è come quei titoli azionari che fanno picchi sia in rialzo che in ribasso. Ora il titolo pugliese è di nuovo in rialzo dopo aver passato brutte settimane post-partenza a razzo iniziale. Tre vittorie nelle ultime cinque giornate sono indice di ritrovata salute. Il Trapani prosegue a singhiozzo, di questo passo il Lecce può dormire sonni tranquilli visto che insieme al Catania non fanno della continuità il loro cavallo di battaglia. Ora più che al distacco dalla capolista si dovrà guardare le spalle da Rende, Cosenza e Siracusa. Lecce martello anche a Bisceglie, messaggio deprimente per chi insegue. Dicevamo del Catania, per carità premio al merito per la rimonta contro il Cosenza, però a forza di rincorrere partite e campionato si stanno esaurito le energie.

Risultati: Bisceglie-Lecce 1-2/Casertana-Trapani 0-0/Catania-Cosenza 2-2/Catanzaro-Sicula Leonzio 0-3/Monopoli- Fidelis Andria 2-0/Paganese-Matera 1-0/Racing Fondi-Juve Stabia 1-2/Reggina-Virtus Francavilla 0-0/Siracusa-Akragas 1-0. Riposava: Rende.

Classifica: Lecce 55 pt. – Catania 49 – Trapani 41 – Siracusa 39 – Cosenza e Rende 35 – Matera(-1) e Monopoli 34 – Juve Stabia 33 – Virtus Francavilla 32 – Sicula Leonzio 29 – Catanzaro (-1) 28 – Bisceglie e Reggina 27 – Casertana, Paganese e Racing Fondi 23 – Fidelis Andria (-3) 20 – Akragas (-3) 11.

 

Tante pallonate a tutti!

Condividi su:

Author Description

Claudio Del Cima

No comments yet.

Join the Conversation