FOLLIA=SERIE C

Credo che non ci possa essere premeditazione, ma solo l’inevitabile follia di una corsa lunga 9 mesi. È questa la situazione che si sta concretizzando nei tre gironi di Serie C, un guazzabuglio di squadre che lottano dopo tutto questo tempo per ogni traguardo: promozione, playoff, playout, salvezza. Siccome poi il primo caldo primaverile porta con se pollini e caldo, la stanchezza e la frenetica pazzia affiora e fa accadere cose come richiamare l’allenatore per la terza volta dopo averlo esonerato già due volte durante la stagione! Che manicomio!

GIRONE A: Il Livorno è nella centrifuga e non sa più come uscirne, ce l’ha messo il suo proprietario. Foschi lascia dopo un mesetto di lavoro. Si era rialzato a fatica battendo il Siena all’Ardenza e la Viterbese fuori casa, poteva ritornare al vertice sfruttando il turno di stop del Siena, ma ecco che la combina grossa. Dapprima perde il recupero ad Arezzo 1-0 contro un club fallito, poi domenica dopo aver chiuso il primo tempo avanti 2-1 a Olbia, si sfalda è crolla incassando il poker dei sardi. Quattro mori dolorosi per Spinelli. Lui, immaginiamo sconvolto, nel pieno del panico caccia Foschi e richiama Sottil e tutto lo staff compreso il diesse Facci dapprima retrocesso ad osservatore. Livorno in preda ad una sindrome folle che sta sperperando quanto di buono fatto nella prima metà di campionato. Tornano in rosa pure i ribelli Vantaggiato e Mazzoni, saranno sempre dei professionisti o si saranno trasformati in soldatini a capo chino al soldo del padrone? Propendiamo per la prima ipotesi.
Dei nervi livornesi ne trae vantaggio il Siena, ma attenzione al Pisa che si riporta sotto le prime due grazie al 3-2 sulla Pro Piacenza. La Carrarese approfitta del pareggio 1-1 tra Viterbese(altro presidente schizzofrenico che ha richiamato Sottili al posto di Giannichedda) e Alessandria per agganciare i laziali al quarto posto in classifica e allungare proprio sui grigi.

Risultati: Carrarese-Gavorrano 2-0/Cuneo-Arezzo 0-0/Lucchese-Arzachena 2-2/Monza-Pontedera 0-1/Olbia-Livorno 4-2/Piacenza-Pistoiese 2-2/Pisa-Pro Piacenza 3-2/Prato-Giana Erminio 3-2/Viterbese-Alessandria 1-1. Riposava Siena.

Classifica: Siena 61 pt. – Livorno 60 – Pisa 58 – Carrarese e Viterbese 52 – Alessandria 49 – Monza* 48 – Piacenza 44 – Olbia* e Pontedera 42 – Giana Erminio 41 – Pistoiese 39 – Arzachena e Lucchese 38 – Pro Piacenza 35 – Arezzo*(-9) e Gavorrano 30 – Cuneo 29 – Prato* 24.

* = 1 partita in meno  ** = 2 partite in meno

GIRONE B: Il Padova si concede una pausa e cade a Trieste. La Sambenedettese però non sa approfittarne e perde a Bassano del Grappa. La seconda piazza è conquistata così dalla Reggiana che espugna Ravenna e scavalca la Samb. La Feralpisalò scende ancora in classifica e perde contatto con i primi posti buoni per i playoff. In coda Vicenza sempre più vicno al baratro, peraltro annunciato da una stagione di costellata da pessime vicende extracampo. Fermana eroica, visto il roster a disposizione di mister Destro.

Risultati: Albinoleffe-Feralpisalò 3-1/Bassano-Sambenedettese 2-0/Fermana-Gubbio 1-0/Mestre-Vicenza 0-0/Ravenna-Reggiana 1-2/Sudtirol-Fano 2-0/Teramo-Renate 1-1/Triestina-Padova 1-0. Riposavano: Pordenone e Santarcangelo.

Classifica: Padova 57 pt. – Reggiana* 50 – Sambenedettese 49 – Bassano e Südtirol* 46 – Feralpisalò 45 – Mestre* 43 – Pordenone e Triestina 41 – Renate 40 – Albinoleffe 39 – Ravenna 38 – Fermana 37 – Teramo 33 – Gubbio 32 – Santarcangelo*(-1) e Vicenza(-4) 29 – Fano 28.

Modena escluso dal campionato; * = 1 partita in meno.

GIRONE C: L’ultimo turno riporta serenità a Lecce grazie alla vittoria a Reggio Calabria. Al solito le inseguitrici non hanno continuità, quindi riesce ad allungare le distanze sia sul Trapani che sul Catania. La rimonta di entrambe nell’ultimo mese le aveva illuse. Trapani sconfitto a Francavilla, sterile pareggio invece per il Catania di Lucarelli 0-0 in casa con la Juve Stabia. Monopoli vincente sul Bisceglie sempre più stabilmente quarto e protagonista di una stagione che si concluderà con i playoff. Fondi e Paganese hanno giocato a farne uno in più, si sono divertiti solo gli ospiti alla fine.ò

Risultati: Casertana-Sicula Leonzio 1-1/Cosenza-Catanzaro 0-0/Fidelis Andria-Akragas 1-0/Matera-Rende 0-1/Monopoli-Bisceglie 2-0/Racing Fondi-Paganese 4-5/Reggina-Lecce 0-1/Virtus Francavilla-Trapani 2-0/Catania-Juve Stabia 0-0. Riposa Siracusa.

Classifica: Lecce 68 pt. – Catania 64 – Trapani 63 – Monopoli 48 – Matera e Juve Stabia* 47 – Rende 46 – Cosenza 45 – Siracusa(-4) 44 – Sicula Leonzio e Virtus Francavilla* 42 – Casertana 41 – Bisceglie 38 – Catanzaro 37 – Fidelis Andria (-3) 35 – Reggina 33 – Paganese 32 – Racing Fondi 26 – Akragas (-5) 10.

 

Tante pallonate a tutti!

Condividi su:

Author Description

Claudio Del Cima

No comments yet.

Join the Conversation